Cerca nel Blog

Assicurazioni: temporanea caso morte a tutela del mutuo

Scritto il alle 18:53 da tuareg

Stai comprando casa: congratulazioni!

Vai in banca per richiedere il mutuo e sicuramente la banca ti propone di sottoscrivere un’assicurazione caso morte a tutela del prestito erogato. Non è cosi?
E’ una buona cosa ed è nell’interesse di entrambi: la banca si garantisce il rientro del capitale in caso di tua prematura dipartita; tu ti garantisci l’estinzione del mutuo ed eviti che un tale evento diventi un ulteriore problema economico per i tuoi cari.
Fin qui tutto bene.

La banca quindi ti propone una “assicurazione temporanea caso morte con capitale decrescente a premio unico”. Che cos’è?
E’ una polizza assicurativa che prevede l’erogazione di un capitale in caso di morte dell’assicurato. Solitamente è della stessa durata del mutuo e con un capitale assicurato che diminuisce al diminuire del tuo debito.
Assicurazione “a premio unico” significa che devi pagare il costo anticipato di tutta la durata della tutela in un’unica soluzione. Per esempio, se la polizza costa 800€ all’anno ed il mutuo ha una durata di 30 anni, dovrai pagare 24.000€ tutti in una volta. Di norma tale importo viene aggiunto alla rata del mutuo, in modo da darti l’impressione di pagare l’assicurazione mensilmente.
Questa soluzione è una gran fregatura! Vediamo perchè:

1- il costo assicurativo viene aggiunto al prestito e si dovranno pagare gli stessi interessi previsti per il mutuo, quindi non costerà più 24.000€ ma un importo maggiorato;
2- viene richiesto il pagamento anticipato per una prestazione che verrà fornita nel corso dei prossimi anni;
3- in caso di estinzione anticipata l’assicurazione è stata pagata per un periodo superiore a quello necessario e si sono buttati dei soldi (dovrebbero restituire la parte di premio non goduta, ma per alcune polizze, se non viene esplicitamente richiesto, ciò potrebbe non avvenire);
4- in caso di premorienza è stata pagata una prestazione assicurativa anticipata per un periodo di cui non si usufruirà;
5- di norma le polizze proposte dalle banche sono molto più costose di quelle offerte dalle compagnie di assicurazione perchè ci deve guadagnare anche l’istituto di credito.

La soluzione più efficace a tutela del mutuo, si chiama “TEMPORANEA CASO MORTE A CAPITALE DECRESCENTE CON PREMIO ANNUO COSTANTE LIMITATO”.
Vediamo le principali caratteristiche:
1- il capitale decresce al diminuire del debito;
2- il premio si paga annualmente (o mensilmente);
3- solitamente ha la stessa durata del mutuo ma il pagamento va fatto per un periodo ridotto solitamente di 5 anni (limitato);
4- in caso di estinzione anticipata non si deve più pagare l’assicurazione;
5- in caso di premorienza viene saldato il debito e cessa di conseguenza anche il pagamento del premio per l’assicurazione.

A me capita di far risparmiare anche il 40% rispetto alla proposta della banca e comunque si paga per ciò che si utilizza, non un soldo di più !

Consiglio: fate una copertura che preveda anche la tutela per invalidità funzionale grave permanente perchè le polizze solo caso morte non pagano in caso di coma o paralisi.
Ricordate che morte fisica e morte reddituale sono equivalenti in termini di danno economico: spesso la morte reddituale è anche più onerosa della morte fisica perchè oltre alla mancata capacità di produrre reddito si aggiungono le spese per l’assistenza e l’adeguamento strutturale dell’abitazione che sono in larga parte a carico della famiglia.
La banca non vi può obbligare a fare l’assicurazione caso morte nè tanto meno imporvi la sua.

Resta il fatto che fare un’assicurazione caso morte e invalidità funzionale grave permanente è comunque altamente consigliabile: prevenire è sempre molto meglio che curare.
Aggiungo che nel caso in cui la banca vi obblighi a fare la sua assicurazione (in pratica vi potrebbero dire che o fate l’assicurazione oppure, per una serie di “impreviste” ragioni, il mutuo non può essere erogato), assecondate la loro richiesta e successivamente utilizzate il diritto di recesso entro 30 gg dalla stipula della stessa.
Poi ricordatevi di fare ugualmente un’assicurazione a tutela del debito: ne va della vostra serenità e del futuro dei vostri cari. ©riproduzione riservata

[email protected]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.8/10 (18 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 7 votes)
Assicurazioni: temporanea caso morte a tutela del mutuo, 8.8 out of 10 based on 18 ratings
4 commenti Commenta
tanduri
Scritto il 8 luglio 2012 at 23:55

Complimenti per il tuo primo articolo tuareg!
Benvenuto tra noi.

buon lavoro!
Massimo

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

tuareg
Scritto il 9 luglio 2012 at 02:29

Complimenti per il tuo primo articolo tuareg!
Benvenuto tra noi.

buon lavoro!
Massimo

Grazie Max :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

freeybor
Scritto il 9 luglio 2012 at 09:53

Benvenuto!
Complimenti per l’articolo.
Roberto.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

tuareg
Scritto il 9 luglio 2012 at 11:10

Benvenuto!Complimenti per l’articolo.Roberto.

Grazie Roberto :D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Articoli dal Network
Stop al canone e all'influenza della politica sull'informazione televisiva. Sono alcune delle propos
Nonostante sul breve periodo la debolezza sui principali indici azionari si stia facendo sentire, il
Ieri il ministro Padoan, ha preso carta e penna e indignato ha scritto  al Foglio... Padoan:
Spunto moderatamente ribassista per il mercato italiano. L'indice FTSE Mib ha generato un segnale op
Come sapete, nel fine settimana, con il  decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri, Veneto
Com’era prevedibile, dopo la pubblicazione del decreto attuativo delle riforme pensionistiche vara
I saldi estivi 2017 stanno per prendere il via. La data ufficiale d'inizio, la stessa in tutte le re
Nei giorno scorsi vi avevo preannunciato alcuni dati positivi in arrivo dal mercato immobiliare,