Cerca nel Blog

Colpo di coda del governo Monti: rende l’IMU permanente.

Prima di “morire” il governo Monti ha voluto lasciare il segno delle sua incapacità di risanamento dei conti rendendo permanente l’IMU. Il governo ha riscritto una piccola parte del Documento di programmazione economica e finanziaria (il Def) trasformando l’Imu, che era stata introdotta come misura triennale – fino al 2015 -, rendendola permanente (anche se sarà comunque necessaria una legge che la confermi).

Ancora una volta il governo Monti piuttosto che guardare i fatti e gli interessi della gente comune ha ritenuto indispensabile seguire le parole del direttore centrale per la ricerca economica di Bankitalia, Daniele Franco che in audizione sul Def davanti alle commissioni speciali riunite ha sollecitato l’eliminazione delle «incertezze sulla stabilità del gettito legato al vigente sistema di imposizione sugli immobili»

La Banca d’Italia osserva poi che per mantenere il pareggio di bilancio anche dal 2015 saranno necessarie ulteriori correzioni, «sia pure di dimensioni limitate rispetto al passato», al massimo per un punto di Pil. Quanto all’aumento dell’Iva previsto da luglio, per evitarlo servirebbero 2 miliardi di copertura. L’aumento è già nella legislazione vigente, difficile trovare le risorse per una marcia indietro.

Visti i risultati devastanti prodotti dalla politica dell’austerità all’economia reale mi sarei aspettato una correzione di rotta da parte del governo, ma evidentemente il governo continua a ritenere infondato sia l’ allarme proveniente da Confindustria, che ha avvertito: “I danni provocati dalla recessione sono devastanti, comparabili a quelli di una guerra” sia le parole di Jose Barroso che ha detto: “La politica di austerità ha raggiunto i suoi limiti” sottolineando che “una politica che sia considerata solo di austerità non sarebbe sostenibile a livello sociale e politico”.

Detto questo concludo ricordando che l’ Istat in questi giorni ha scattato una fotografia dei nuclei familiari italiani che evidenzia che sono sempre più poveri e oltre sette famiglie su 10, circa il 71 per cento, ha modificato quantità e qualità dei prodotti alimentari acquistati, preferendo i discount alle grandi catene di distribuzione e ha quasi eliminato le spese per visite mediche, analisi cliniche e radiografie.

Chissà se i nostri politici farebbero le stesse scelte se dovessero anche loro vivere con uno stipendio normale pagando tutte le spese di una famiglia normale?

Roberto.

[email protected]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.1/10 (7 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 6 votes)
Colpo di coda del governo Monti: rende l'IMU permanente., 8.1 out of 10 based on 7 ratings
3 commenti Commenta
ferrariferrari
Scritto il 24 aprile 2013 at 18:40

non si vergogna? e si vergogneranno i parlamentari che convertiranno il provvedimento in legge?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

draziz
Scritto il 24 aprile 2013 at 19:41

Evidentemente non si vergognano, semplicemente perchè gli è garantita l’impunità.
Basta vedere il comportamento di una gran fetta della classe politica nelle settimane passate. cercare di mantenere tutto com’è…
E’ sempre più evidente lo scollamento tra “gli illuminati” del Governo, di qualsiasi provenienza, e la situazione reale del Paese.
Certo che se anche loro “masticassero” lo stesso pane (quando ce n’è…) ci penserebbero bene prima di prendere provvedimenti così marcatamente contrari al buon senso ed alle indicazioni di chi veramente si intende di economia.
Non a caso il rimborso elettorale ai partiti e gli stipendi dei parlamentari non sono ancora stati toccati ed il tutto viene sempre rimandato alla prossima legislatura…
Bravi, bravi, continuate pure così, ma ricordatevi che tutte le bolle scoppiano… e lo farà anche il bubbone della politica italiana…
Che pena che fate…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

superbond
Scritto il 26 aprile 2013 at 10:17

E pensare che durante la campagna elettorale diceva che l IMU andva rivista!
Tutta una farsa per prendere piu voti! Questi sono i politici di cui dobbiamo fidarci?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Articoli dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Stop al canone e all'influenza della politica sull'informazione televisiva. Sono alcune delle propos
Nonostante sul breve periodo la debolezza sui principali indici azionari si stia facendo sentire, il
Ieri il ministro Padoan, ha preso carta e penna e indignato ha scritto  al Foglio... Padoan:
Spunto moderatamente ribassista per il mercato italiano. L'indice FTSE Mib ha generato un segnale op
Come sapete, nel fine settimana, con il  decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri, Veneto
Com’era prevedibile, dopo la pubblicazione del decreto attuativo delle riforme pensionistiche vara
I saldi estivi 2017 stanno per prendere il via. La data ufficiale d'inizio, la stessa in tutte le re