Webank rilancia sui mutui a tasso fisso

Scritto il alle 08:13 da [email protected]

L’ultima promozione lanciata solo qualche giorno fa decreta Webank come la miglior offerta mutui a tasso fisso attualmente sul mercato

Quella di Webank è senza dubbio un offerta da tenere in alta considerazione. Le caratteristiche che la contraddistinguono sono i tassi estremamente convenienti e l’assenza di spese di apertura e di gestione del finanziamento. Rispetto anche ai prodotti a tasso fisso di Banco Popolare (finora la banca più conveniente per i mutui a tasso fisso col suo “Mutuo You”), Webank può sfoggiare un TAEG decisamente più basso proprio per effetto delle spese zero che limitano il costo totale del mutuo. 

Andiamo a conoscere il prodotto a tasso fisso Webank attraverso i contenuti dell’ultimo Foglio Informativo datato 16 settembre che riporta le novità dell’offerta che scade il 15 ottobre.

Innanzitutto è importante dire che i tassi proposti,  concepiti in base alla durata, non sono tassi indicizzati agli Irs di mercato che sono fluttuanti ed imprevedibili ne tantomeno vengono applicati degli spread; il tasso offerto nel momento del preventivo si suppone rimarrà tale fino alla stipula proprio perchè il tasso del mutuo è predeterminato e non è legato ad alcun indice di mercato. In tal modo, prodotti questo tipo, non danno sorpresa di variazione dell’entità del tasso effettivamente stipulato rispetto a quello promesso in fase precontrattuale.

La scheda riassuntiva estratta dal motore di ricerca di mutuionline condensa le caratteristiche del prodotto per un mutuo di durata trentennale. Si noti come, per un tasso TAN del 5,20% offerto, l’indice sintetico di costo del mutuo (TAEG) sia pari a 5,24%, una differenza talmente esigua che determina a tavolino una buona convenienza ed un ottimo risparmio sul costo totale del mutuo. Inoltre non è da sottovalutare il fatto che, nel caso in cui l’importo del finanziamento richiesto ricada nel 60% del valore del costo dell’immobile, si ottiene un ulteriore sconto di 10 punti percentuali sul tasso.

È prevista l’attivazione di un’assicurazione gratuita sull’immobile ipotecato contro i rischi di incendio, scoppio e altri rischi accessori, stipulata in forma collettiva e con vincolo a favore della banca stessa. La banca propone inoltre al cliente la facoltà di stipulare una assicurazione sulla Vita con premio annuo pari a 0,16% calcolato sul capitale residuo da restituire come anche una assicurazione Multirischi il cui premio unico all’erogazione è pari a 1,80% calcolato sul capitale erogato. E’ bene sottolineare che l’erogazione del mutuo ufficialmente non è condizionata dalla sottoscrizione di coperture assicurative facoltative ma ovviamente, come per tutte le banche,  chi si rende disponibile a sottoscriverle “subirà” anche nel caso di questa banca un “trattamento di favore”.

 

Forum’s rumors:  Alcuni utenti lamentano l’indisponibilità di preventivi tramite motori di ricerca on-line in base alle provincie di residenza visto che questa banca opera come piattaforma online controllata da BPM che non “copre” tutto il territorio. In genere si riporta un trattamento telefonico molto disponibile e gentile che non brilla però per qualità tecnica delle informazioni. La banca insiste molto per consigliarvi di dare disponibilità alla sottoscrizione di polizza a Vita e CPI soprattutto nel caso siate una famiglia monoreddito; sappiate eventualmente che la polizza a premio unico è comunque recedibile nei 30gg di legge con rimborso totale del premio. Per dovere di cronaca riportiamo che questa banca come molte altre a fine estate 2011 aumentava drasticamente gli spread che in solo 2 mesi passò dall’1,30% di agosto al 2,80 di fine settembre (parallelamente “casa madre” BPM aumentava gli spread al 3,50%), cambiando le carte in tavola delle proposte in modo talmente inaspettato da provocare le ire da parte di tutti coloro che erano in contrattazione sulle condizioni di stipula. Con maggiore attenzione rispetto alla clientela, rispetto ad altre banche invece, Webank portava generalmente in stipula al tasso concordato tutti coloro che avevano già ottenuto delibera positiva; un atteggiamento molto apprezzato nei forum ed indice di una certa dose di professionalità bancaria al giorno d’oggi sempre più merce rara. Insomma a parte situazioni particolari, nei forum, possiamo dire di non aver avuto una “cattiva” impressione di questa banca come invece per altre di cui parleremo. Webank è comunque decisamente meno “malleabile” di altre sui canoni di erogazione. Sottolineamo inoltre una generica rigidità da parte degli operatori a portare avanti richieste “fuori standard”; deroghe ad importi, età e spread sono impossibili dal poter essere accettati. Riguardo agli interessi di pre-ammortamento, sappiate che la banca (diversamente da molte altre) preleva solo una “frazione di mese” facendo “partire” l’ammortamento vero e proprio nel mese successivo alla stipula; il fatto è senza dubbio un dato positivo ai fini di evitare di pagare inutili interessi; tuttavia alcuni utenti hanno constatato errori generici nel calcolo del pre-ammortamento che sono stati risolti solo a seguito di segnalazione diretto al call-center telefonico.

Per qualsiasi dubbio e informazione siamo siamo sul Forum di FinanzaOnline oppure commentate l’articolo o inviate una mail alla redazione del Blog.

Massimo

[email protected]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)
Webank rilancia sui mutui a tasso fisso, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
In passato ho più volte parlato di come, direttamente o indirettamente, la politica monetaria e
Finalmente una buona notizia per il nostro Paese anche se questa tenera rondine non fa primavera
Piazza Affari ha sfruttato la seduta di ieri, caratterizzata da un clima di risk off, per completare
Analisi Tecnica Come vi dicevo e .... "tutto il contrario di tutto".... Ecco far un harami rialzis
9 agosto 2007. Una data come tante, ma che per il mondo della finanza dell’Eurozona resterà
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Che la BCE avesse compresso i tassi in modo impressionante è noto a tutti. E che i rendimenti f
Interessante spunto rialzista di Banca Generali, che ieri si è lasciato alle spalle quota 30 euro.