Mutui e compravendite: il disgelo Istat

Scritto il alle 14:41 da [email protected]

dasd

Secondo il comunicato stampa dell’Istat, pubblicato pochi giorni fa, “il mercato immobiliare sta dando segni di ripresa” non solo nell’ambito dei contratti di compravendita, ma anche nell’ambito di mutui, finanziamenti con costituzione di ipoteca immobiliare stipulati con banche o soggetti diversi dalle banche.

wsqL’Istat avanza l’idea di una ripresa nel mercato immobiliare basando la sua tesi sull’aumento del 17,9% dei passaggi di proprietà che sono stati registrati nel primo trimestre del 2016; esattamente 159.932.

L’allegra visione appare invece molto diversa da quella che invece si prospetta da qui a poco per il mercato dei mutui e di conseguenza per il mercato immobiliare. La fotografia di Istat appare già vecchia di un trimestre rispetto alle anticipazioni date da Crif che, per il mese di giugno, ha registrato una diminuzione delle domande mutuo del 4,6% rispetto all’anno precedente; sinonimo di una indiscutibile diminuzione delle erogazioni mutui e conseguenti compravendite nell’immediato futuro.

aatyfyChe gli atti di compravendita Istat viaggino di pari passo con il numero delle domande di mutuo è provato anche dalle rilevazioni riassunte dai grafici; quando Crif registrava un aumento della domanda, nel trimestre successivo, Istat registrava il conseguente aumento delle compravendite, semplice.

L’ottimismo di Istat appena diffuso e relativo ai dati del primo trimestre del 2016 è quindi ancora preda dell’innegabile effetto dell’elevato numero di richieste di mutuo intorno al +40% rilevate da Crif negli ultimi mesi del 2015. Questo inizio della flessione della domanda non potrà che determinare una conseguente flessione delle compravendite.

Poi se vogliamo essere ottimisti ad ogni costo prendiamo il dato Istat così com’è, così come è stato allegoricamente diffuso dai vari organi di informazione e dormiamoci su; la ripresa del mercato immobiliare è alle porte.

Aiutomutuo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Un semplice ma efficace confronto tra Italia e USA su base decennale (10 anni), confrontando cresc
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Ftse Mib: il listino italiano apre debole senza dare segnali particolari. I livelli da monitorare ri
E’ ormai chiaro che le tensioni, malgrado tutto, sono presenti un po’ in ogni dove a livello
Forse ai più è sfuggito ma ad inizio mese in Sudafrica è successo che... il presidente Cyril
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Più volte nei mezzi di informazione abbiamo sentito parlare del Petro, una criptovaluta emessa