Istat: il mattone non è più un investimento

Scritto il alle 08:14 da [email protected]

uyy

Pressione fiscale in calo e potere d’acquisto in aumento ma il mattone non decolla

Sale il potere d’acquisto delle famiglie italiane, le quali sembrano però meno propense a fare investimenti importanti come l’acquisto di una casa. Tra i segnali positivi il fatto che, nel terzo trimestre del 2016 la pressione fiscale abbia registrato un leggero calo: l’Istat fa sapere che è stata pari al 40,8%, segnando una riduzione di 0,2 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La propensione al risparmio delle famiglie consumatrici (definita dal rapporto tra risparmio lordo e reddito disponibile lordo) nel terzo trimestre 2016 è stata pari al 9,3%, con una diminuzione di 0,1 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e un aumento di 0,6 punti percentuali nei confronti dello stesso periodo del 2015. Il potere d’acquisto delle famiglie è aumentato nel terzo trimestre rispetto al precedente dello 0,1%. In termini tendenziali, il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato dell’1,9% determinando una crescita del potere di acquisto dell’1,8%.

Nel terzo trimestre del 2016, la percentuale del reddito disponibile che le famiglie mediamente dedicano all’acquisto di abitazioni (tasso di investimento), è stato pari al 5,9%, risultando invariato rispetto tanto al trimestre precedente che al corrispondente trimestre del 2015.

In termini congiunturali si registra una lieve flessione pari allo 0,2% degli investimenti fissi lordi nonostante il sia pur contenuto aumento del reddito disponibile lordo; un fenomeno che è la prova di come il mattone rappresenti sempre meno la forma di investimento o risparmio finora prediletta dalle famiglie italiane.

Untitledvhv

aiutomutuo

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 5.5/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Istat: il mattone non è più un investimento, 5.5 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Apertura sotto la parità con volatilità ridotta per il Ftse Mib nell'ultima seduta della settima
Questo post era già pronto da un paio di giorni e ma come spesso accade di questi tempi davve
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Ultimo giorno di versione integrale dei grafici da non perdere. Avvicinandomi ai mercati finanzia
Piazza Affari consolida i rialzi e scambia ancora in trading range. L'indice FTSE Mib veleggia fra i
Il confronto avviato lo scorso anno fra i sindacati ed il governo sulle pensioni, ha permesso di giu
Era assolutamente scontato un “nulla di fatto” sui tassi di interesse, al FOMC chiusosi ieri
                Iniziamo da qui.