Mutui: La ripresa della rigidità bancaria

Scritto il alle 15:27 da [email protected]

eqeq

Primi segnali di ripresa della diffidenza bancaria verso la clientela

Secondo quanto riporta Bankitalia nella sua ultima indagine sul credito Bank Lending Survey appena pubblicata, si azzera la percentuale di banche che riportano un diffuso allentamento dei criteri di concessione sui i mutui alle famiglie per l’acquisto di abitazioni. Sembra finire quì il trend positivo di cui la clientela ha potuto usufruire degli ultimi 3 anni.

La storia della contrazione del credito racconta come, sin dal lontano 2008, lo spettro della crisi economica aveva intimorito le banche nel concedere mutui non più suffragati da più che comprovate garanzie adottando criteri più selettivi nei confronti della clientela caratterizzata da una maggiore rischiosità. Tale atteggiamento è visibile nel grafico sottostante che riesce a dare l’idea dell’enorme irrigidimento che ha subito il credito alle famiglie negli anni 2008-2013


ege

Dalla fine del 2013 tutto era cambiato. Le banche avevano ripreso a sperare e forse anche a prevedere la fine di una crisi economica che ancora però non c’è stata. Le strette maglie tessute ad inasprire la diffidenza bancaria verso la clientela si erano pian piano di nuovo allargate allentando la rigidità verso la clientela pur di poter di nuovo erogare credito ragione principale del loro “essere”.

Il grafico riporta lo storico dei risultati trimestrali del questionario dove la banca interrogata risponde alla specifica domanda di come e se la banca stessa, nell’ultimo trimestre, abbia mutuato o meno i criteri applicati per l’approvazione di mutui per l’acquisto di abitazioni a favore delle famiglie. Il risultato che ne esce è una “percentuale nettaricavata con una semplice differenza tra le risposte che esprimono “allentamento e quelle che esprimono “inasprimento“. Rispetto al passato, le banche oggi rispondono al questionario dichiarandosi decisamente neutre rispetto a strategie di inasprimento o allentamento dei criteri.

Alla domanda 10 del questionario: Negli ultimi tre mesi, come sono mutati i criteri di concessione applicati dalla vostra banca per l’approvazione di mutui a favore delle famiglie per l’acquisto di abitazioni? Le banche, per gli ultimi due trimestri (Q4 2016 e Q1 2017 = 0%) hanno risposto di aver applicato dei criteri sostanzialmente immutati e non più intrisi del diffuso e costante ottimismo che ha portato ad allargare le maglie del credito come negli ultimi 3 anni.

Dall’indagine di Bankitalia quindi, sembrerebbe  che questa ondata di “buonismo” bancario di cui hanno potuto approfittare le famiglie finora sia entrata in una fase conclusiva.

Staremo a vedere.

aiutomutuo. [email protected]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Mutui: La ripresa della rigidità bancaria, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Piazza Affari ieri ha interrotto la striscia vincente di 9 rialzi consecutivi, abbandonando momenta
Due sono gli elementi legislativi dello scorso anno che avranno ripercussioni sulla previdenza compl
Il sistema bandisce le criptovalute (e ne assume indirettamente il dominio) Il crollo delle cript
I prezzi delle opzioni rappresentano l'incontro tra le domande di acquisto e vendita immesse ogni gi
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Riprendiamo dall’analisi del Futures Dax sul lungo periodo che, contrariamente al nostro Futures,
Lo so che non interessa più a nessuno, come abbiamo riportato nel fine settimana, il mercato am
FTSE MIB: l'indice italiano ha aperto le contrattazioni in positivo rispetto alla chiusura della v