Ricorso ABF per rimborso polizza collegata al mutuo: la testimonianza di chi ce l’ha fatta

Scritto il alle 11:43 da [email protected]

Questo articolo è la testimonianza di Nicola, un utente che ho conosciuto quando si aggirava nei forum mutui cercando consigli e spunti legislativi per cercare di districare il bandolo della matassa di come risolvere la sua critica problematica: la mancata restituzione del premio di una polizza che la banca non voleva rimborsare nonostante il mutuo fosse stato successivamente estinto dopo soli 2 anni. Secondo la banca, Nicola se la doveva tenere sul groppone e di conseguenza non aveva diritto a nessun rimborso nonostante il mutuo non esistesse più!

All’epoca trovammo insieme la strada giusta da seguire e la strategia da attuare e adesso dopo pochi mesi mi scrive in privato per dirmi che tutto si è risolto per il meglio; oggi gli hanno restituito la quasi totalità del premio ed io mi ritrovo col credito di un caffè pagato.

Ho chiesto a Nicola di scrivere due righe che avrei pubblicato in questo blog con estremo piacere perchè sono convinto che la questione che ha assillato Nicola per mesi ed anni e che ha brillantemente risolto è il copione di tanti altre simili questioni che molti altri clienti bancari non hanno la coscienza di poter risolvere; tantomeno a loro vantaggio. L’episodio riportato infatti vede protagonista Cariparma e Finaref ma vale per ogni banca e compagnia assicuratrice che vi abbia propinato una polizza prima del 2010 su un mutuo che avete successivamente estinto o surrogato. L’articolo del blog che vi spiega bene la questione è [questo].

buona lettura..

Roma, 08 Novembre 2012

Riporto qui’ la mia personale esperienza con lieto fine, una volta tanto, a favore del consumatore mutuatario nei confronti di un Istituto di credito; nella fattispecie Cariparma. 

Inizia tutto nel 2009, allorche’ all’accensione di un mutuo cointestato con mia moglie per l’acquisto di un appartamento, ci viene affiancata una “propedeutica” polizza caso-morte; di quelle polizze che.. “per carita, non e’ un obbligo ma è facoltativa (!)” salvo poi scoprire che senza la loro sottoscrizione il mutuo non verra’ mai concesso. Insomma, per dirla come un famoso personaggio dall’accento siculo-americano in un indimenticabile film, “Una proposta che non si puo’ rifiutare”. Il costo?.. 2.620 euro pro capite che vengono finanziati e pagati in un unica soluzione, aggiungendo detta somma al mutuo, verso la compagnia assicurativa satellite di Credit Agricole, Finaref (oggi CACI).

Dopo 2 anni circa, le cose cambiano e ci ritroviamo a vendere la casa per poi riacquistarne un’altra. Il mutuo viene estinto totalmente con i soldi della vendita e….la polizza assicurativa collegata?

Interpellata CARIPARMA, chiediamo di poterla attivare sul nuovo appartamento e sul futuro mutuo e ci rendiamo oltretutto disponibili a tirar fuori altri soldi per integrarla opportunamente, poiche’ nel frattempo i costi di dette polizze risultavano nel fratempo aumentate in modo esponenziale. Risposta della banca?…”non se ne parla”!

Beh! mi si dia pure del venale, e vuoi anche per il fatto che sulla richiesta cala un silenzio tombale senza nemmeno un pronunciamento positivo o negativo, ma a me iniziano a girare le scatole e decido che non puo’ assolutamente finire cosi’. 

Girovagando sul web, digitando la frase “restituzione del premio non goduto polizza Finaref”, approdo su un forum, dove conosco Massimo che assiduamente seguiva un tread che gia’ esisteva sull’argomento. Oltre ad ottenere preziose informazioni, mi veniva indicato un centro di tutela dei consumatori con sede a Trento (CRTCU); una associazione consumatori che aveva già affrontato la stessa identica mia questione per un’altro utente consumatore risolta positivamente per il ricorrente nei confronti dell’Istituto bancario.

Nella lettera-tipo si faceva riferimento all’accordo ABI-ANIA del 2008 ed al regolamento ISVAP 35/2010,indicando con precisione le modalita’ del ricorso e l’organismo al quale deve essere inoltrato: l’ABF. Esso e’, pur se poco conosciuto, un organo di diretta emanazione della Banca d’Italia ed e’ competente in materia di ricorsi e contenziosi verso banche ed istituti finanziari, il cui importo non superi i 100.000 euro. 

Nel mio caso, con 20 euro di costo di istruttoria, per giunta restituite quando le istanze vengono accolte, sono riuscito a riavere il dovuto (evidentemente lo era…) con l’ausilio della ricerca e conoscenza delle leggi, con l’aiuto dei consigli del forum ed evitando la generica rassegnazione che a volte prevale nei cittadini che hanno a che fare con la diffusa convinzione sbagliata(!) che tanto…”la spuntano sempre loro”.                                                      

Nicola B.

Bravo Nicola! Per quanto mi riguarda, se avete bisogno di consigli mi trovate nel forum di Finanzaonline dove ho aperto una discussione specifica per risolvere problematiche polizze assicurative collegate ai mutui…. Massimo

articoli del blog su come fare ricorso: ABFparte1 e ABFparte2

[email protected]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.5/10 (6 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 3 votes)
Ricorso ABF per rimborso polizza collegata al mutuo: la testimonianza di chi ce l'ha fatta, 7.5 out of 10 based on 6 ratings
5 commenti Commenta
elizadb
Scritto il 10 novembre 2012 at 16:56

Condivido pienamente la citazione.
Complimenti Nicola.
6 la prova vivente che si può anche vincere contro i poteri forti. Basta perseverare.

Ne approfitto x ringraziare di cuore Massimo che anche a me ha permesso di recuperare la bellezza di 4483,37€ di “appropriazione indebita” (nel mio caso la banca era ed è ISP).
Sto mettendo su la moka… ti aspetto? :-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alifacs
Scritto il 10 novembre 2012 at 17:32

non saranno troppi questi caffè?
scherzo. ma è sempre un piacere leggere articoli come questi. in cui le banche devono capire ormai che oggi la gente legge e si informa specie quando le informazioni sono già belle e pronte grazie a gente come Tanduri.
Donato.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

elizadb
Scritto il 10 novembre 2012 at 21:11

Purtroppo però riescono ancora a fregarne tanta di gente.
Si salvano i + giovani che sanno smanettare col pc.
Googla di qua, googla di là… t’imbatti in Tanduri e in 5 minuti secondi hai la lettera di recesso bella e pronta
:-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

yaldus
Scritto il 11 novembre 2012 at 23:17

Si confermo la buona qualità di ABF, ottimo servizio di Banca d’italia!
Bancoposta non voleva restituire un ammanco di 950 euro per ricarica postepay “girata” su altre carte (evidenti compari in agguato, ci sono troppi truffatori in giro!).
Dopo un ricorso impostato con la guida di ABF, Bancoposta ha ceduto, pagando senza …fiatare!
Si fa tutto on line e le istruzioni le fornisce sul sito, direttamente, ABF arbitro bancario finanziario! Mai mollare i soldi alle banche, è un peccato mortale !
Aldus da Parma

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

tanduri
Scritto il 12 novembre 2012 at 12:28

grazie.. :wink:

approfitto per dire che il blog è a disposizione per chiunque voglia testimoniare la propria esperienza risolta o irrisolta positivamente. Inviateci per mail le vostre testimonianze con cui concepiremo degli articoli.

Massimo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Articoli dal Network
Analisi Tecnica Si conferma la rottura ribassista del trading range. L'accelerazione al ribasso
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Il mese di Agosto 2018 ha purtroppo lasciato il segno, sui mercati ma sopratutto sulla città di
Non è passato neanche un mese dalla sua ultima uscita e Donald ha già cambiato idea, bandiere
Basterebbe solo qualche immagine per sottolineare come questa era l'ennesima tragedia annunciata
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
  Atlantia (ex Autostrade SpA) rappresenta per il mercato azionario italiano, la classic
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )